Title Image

Posta Elettronica Certificata (PEC)

Home  /  Posta elettronica  /  Posta Elettronica Certificata (PEC)

Pec Mail

Il nostro servizio PEC è progettato secondo la normativa Italiana perciò i messaggi scambiati hanno valore legale equiparato a quello della raccomandata con ricevuta di ritorno.
In caso di dispute legali i dei messaggi di posta elettronica certificata sono legalmente opponibili ai terzi. Puoi richiedere un estratto (elettronico) del registro (log) che siamo obbligati a conservare per 30 mesi.

La Posta Elettronica Certificata (PEC) è: un sistema di posta elettronica regolata da un’apposita normativa rilasciata da un gestore autorizzato che consente di scambiare messaggi (e documenti allegati) con lo stesso valore legale della Raccomandata con Ricevuta di ritorno.
La PEC garantisce inoltre la certezza dell’invio, della consegna, dell’immodificabilità del contenuto e della riservatezza del messaggio, oltreché dell’identificazione certa della casella mittente.

E-mail Alert

EaglePec ti offre il servizio E-mail Alert incluso nel pacchetto pecmail professionale, questa funzione  ti rende semplice lavorare dimenticando il problema di dover costantemente controllare la presenza di nuovi messaggi nella casella Pec.
Giornalmente il sistema verifica la presenza di nuovi messaggi e quando questi siano presenti invia una e-mail di notifica all’indirizzo da te indicato
Servizio di email alert configurabile da WebMail: attivabile e disattivabile a piacimento

SMS Alert – servizio opzionale

EaglePec ti offre la possibilità di aggiungere il servizio AMS Alert, per essere sempre in contatto con la tua casella pecmail.
Dimentica il problema di dover costantemente controllare la presenza di nuovi messaggi nella casella Pec, il sistema opera per te!
Giornalmente EaglePec verifica la presenza di nuovi messaggi e quando questi siano presenti invia un SMS di notifica al numero da te indicato
Servizio di AMS alert configurabile da WebMail: attivabile e disattivabile a piacimento

Dominio Eaglepec.it o Personale

Puoi scegliere di creare una email utilizzando uno dei nostri domini Eaglepec, oppure creare un dominio personalizzato del tipo: pec.miodominio.it.
A te la scelta, puoi registrare un nuovo dominio di tua proprietà o utilizzarne uno già esistente, con EaglePec è facile!

5Gb di spazio per ogni casella EaglePec

Lo spazio è effettivo, l’archivio di Quarantena, dove sono conservati i messaggi potenzialmente pericolosi, non è incluso nel calcolo dello spazio occupato.
EaglePec pervede l’invio di un messaggio di notifica quando si sta raggiungendo il limite di spazio di 5Gb della casella.
Disponibile una funzione “Archivio” nel WebMail, che ti permette di selezionare i messaggi e di esportarli in diversi formati (EML, Mbox, Maildir, singoli)

Antivirus incluso

EaglePec include un potente sistema antivirus, che verifica in invio e ricezione la presenza di eventuali programmi malevoli.
EaglePec archivia automaticamente i messaggi infetti in un area separata dalla tua casella, conservandoli  per 30 mesi.
I messaggi contenenti virus archiviati non utilizzano lo spazio della tua casella Pec.

Limiti dimensione allegati e numero destinatari

EaglePec consente l’invio di messaggi con dimensione massima di 30MB, inclusi eventuali allegati.
Il limite di destinatari massimo è fissato a 50.

Livelli e garanzie di servizio

EaglePec  risponde pienamente ai requisiti di disponibilità imposti dalle regole tecniche di servizio, stabilite dal DM 2 Novembre 2005.
Nel complesso lo SLA è pari al 99.8% su base quadrimestrale.

EaglePec è erogato esclusivamente ai clienti Eagle Networks che sottoscrivano i nostri servizi

PEC e normative

Per la Legislazione Italiana l’invio di una pecMail è equiparato a tutti gli effetti di legge alla spedizione di una raccomandata cartacea con avviso di ricevimento (art. 48 del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82).
Ai fini della legge, il messaggio è consegnato al destinatario quando è accessibile nella sua casella di posta, che egli l’abbia o non l’abbia aperto non conta.
La disciplina legale in materia di modalità di utilizzo della Posta Elettronica Certificata è contenuta nel DPR 11 febbraio 2005, n. 68

Decreto Legge 185/08, convertito in legge n. 2 del 28/01/2009

Questa norma ha introdotto l’obbligo per società, professionisti e Pubbliche Amministrazioni di utilizzo della Pecmail, istituendo di fatto una versione “virtuale” della propria sede legale..

L’art. 16, comma 6 prevede che alla “sede fisica”, che per le società è identificata con l’indirizzo nel Registro delle imprese, venga affiancata una “sede elettronica”, sede presso la qualepotranno essere recapitati tutti gli atti e i documenti con valore legale.

Nuove società: l’obbligo è scattato dal 29 novembre 2008.
L’indirizzo PEC deve essere inserito nella domanda di iscrizione nel Registro delle imprese, a cura degli studi notarili che di regola depositano il modello S1 per gli atti costitutivi di società.
L’obbligo è scattato immediatamente anche per le Pubbliche Amministrazioni.

Professionisti iscritti ad albi ed elenchi istituiti con legge dello Stato: il termine è scaduto il 29 novembre 2009, l’indirizzo PEC va comunicato all’Ordine di appartenenza.

Società già iscritte nel Registro delle imprese al 29 novembre 2008: termine per l’adeguamento fissato al  29 novembre 2011 (prorogato al 30 giugno 2012).

Per chi è obbligatoria la PEC

Imprese e Società: La PEC è diventata un obbligo per tutte le imprese.
Le nuove società devono dichiarare la casella PEC all’atto dell’iscrizione al Registro Imprese.

Professionisti: L’obbligo è scattato da novembre 2009 nei confronti degli ordini e i collegi cui sono iscritti.

Le nuove Partite IVA e Ditte Individuali, compresi gli artigiani: devono dichiarare la casella PEC al momento dell’iscrizione al Registro Imprese.

Pubbliche Amministrazioni: Obbligo di dotarsi di Pecmail e di adeguarsi alle norme vigenti