Title Image

EagleMercury Sicurezza e Privacy

Home  /  Posta elettronica  /  EagleMercury Sicurezza e Privacy

Privacy e riservatezza delle eMail

Sicurezza del nostro Cloud

Un numero sempre crescente di aziende si rivolge al cloud. Questo perché il Cloud permette loro di estendere le funzionalità di Exchange senza investire capitali in implementazioni hardware e software.
Ma non tutti i Cloud sono uguali!. E’ fondamentale guardare oltre alle singole funzionalità ed al prezzo, elementi come l’onboarding, il supporto, l’architettura di back-end e forse, fattore più importante, la sicurezza devono essere seriamente considerati.

Ci sono molti fattori da valutare per ottenere una corretta protezione di Exchange. Un buon outsourcer di Exchange deve eccellere in tutti loro. Mantenere costantemente aggiornati i sistemi e processi di sicurezza è il punto cruciale.
Questo è particolarmente importante se si prevede di integrare dispositivi mobili nell’ambiente Exchange, perché i cambiamenti della tecnologia mobile si evolvono ad un ritmo estremamente veloce; mantenere il passo è garanzia di sicurezza.

In questa guida abbiamo sviluppato una sorta di checklist che permette di valutare i principali fattori di sicurezza.
Abbiamo suddiviso la guida in tre parti:
• Security Checklist. Lista di controllo facile da usare, consente di effettuare confronti sui servizi di sicurezza dei fornitori di Hosted Exchange (e installazioni on-site).
• Sicurezza della soluzione. Questa sezione descrive come EagleMercury Hosted Exchange 2013 gestisce la sicurezza.

Perché è importante la sicurezza delle eMail?

Una semplice violazione delle e-mail può avere ripercussioni sia commerciali sia legali.
Si consideri l’esempio in cui i sistemi di posta elettronica vengono infettati da un virus altamente distruttivo.
Oltre a infettare i propri sistemi, una e-mail contenente un malware potrebbe infettare un cliente, un partner, o anche un concorrente. Se il payload del malware è ritardato, si potrebbe diffondere l’infezione prima ancora che il proprio sistema sia compromesso.
Le implicazioni possono essere significative, diffusione di dati riservati o perdita di informazioni, con conseguente ricaduta sul proprio business. Perdite di tempo per effettuare le operazioni di ripristino e mancati introiti sono fattori collaterali, ma assolutamente non trascurabili.
Peggio ancora, l’Azienda potrebbe essere ritenuta responsabile per qualsiasi danno subito da terzi a seguito della diffusione di email infette, anche se il tutto è avvenuto involontariamente.

Perché EagleMercury Hosted Exchange è più sicuro?

Essendo la sicurezza il nostro core-business, anche per l’erogazione di Exchange è naturale che l’intera infrastruttura sia progettata e costantemente aggiornata per garantire il massimo in termini di sicurezza.
Diversamente da un’installazione on-site, non possiamo permetterci interruzioni o violazioni del sistema. La credibilità e la garanzia di continuità verrebbero meno ed il nostro business subirebbe ingenti perdite.
Ovviamente gli investimenti in ambito di sicurezza sono notevoli, investimenti che difficilmente un singolo cliente per una singola installazione è in grado di sostenere senza elevare i propri costi in maniera spropositata.
Altro fattore importante è la sicurezza fisica dell’infrastruttura. I Datacenter che ospitano il servizio – e quindi i dati dei Clienti – sono strutture dotate di videosorveglianza, autenticazione dei dipendenti, controlli di accesso ed altri strumenti di monitoraggio attivo.
Oltre ai controlli fisici, le infrastrutture sono consolidate e sottoposte a rigorosi controlli di revisione in grado garantire elevatissimi standard qualitativi e di sicurezza (ad esempio: SSAE 16 Tipo II, PCI, o – e soprattutto – SOC 2 Tipo II).
Queste modalità operative sono indubbiamente superiori rispetto alle installazioni on-site presenti nelle PMI.